Serra in casa per coltivazione canapa

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 29 MAR - La polizia di Stato ha arrestato a Gioia Tauro Giuseppe Martinone, di 32 anni, con precedenti penali, con l'accusa di detenzione, produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti, detenzione di munizionamento per armi comuni da sparo e furto aggravato. L'arresto di Martinone é scattato dopo che nella sua abitazione il personale del Commissariato di Gioia Tauro ha scoperto una serra all'interno della quale erano state sistemate 40 piante di cannabis, di altezza variabile tra il metro ed il metro e mezzo. La serra era dotata inoltre di otto lampade ultraviolette e di un sistema di aerazione e termoventilazione. Nell'appartamento, collegato abusivamente alla rete elettrica, sono stati trovati inoltre 868 grammi di cannabis indica, 4,90 grammi di hashish ed un centinaio di cartucce di vario calibro per pistola e fucile. Martinone, nel momento in cui gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento, era intento a curare la piante di canapa indiana.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sant'Agata del Bianco

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...