Ambulante aggredito, tre arresti

I carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Dda nei confronti di tre persone, due cittadini marocchini Abderazzak Azzazi, di 59 anni e il figlio Anouar di 34 e Gabriele Foti di 26 anni. I tre, tutti commercianti ambulanti, sono accusati di estorsione, lesioni personali e illecita concorrenza con violenza e minacce, aggravati dalle modalità mafiose. In particolare i due Azzazi e Foti, secondo l'accusa, hanno aggredito ripetutamente un altro commerciante ambulante per costringerlo ad abbandonare la propria postazione nei mercati rionali di Largo Botteghelle e piazza del Popolo a Reggio Calabria. Dalle indagini dei militari coordinate dalla Dda di Reggio sono emersi episodi di aggressione fisica, minacce di morte e danneggiamenti con l'aggravante delle modalità mafiose. In un ultimo episodio i tre sarebbero anche giunti a investire la bancarella della vittima con un furgone.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sant'Agata del Bianco

FARMACIE DI TURNO